FB&Associati, fatturato 2018 +5%, oltre 3,5 milioni

Trend costante di sviluppo anno dopo anno (+ 66% sugli ultimi 6)

FB&Associati, la prima società di consulenza fondata in Italia specializzata in public affairs, advocacy e lobbying, chiude un 2018 di crescita globale sotto il profilo dei risultati di bilancio, del numero dei clienti acquisiti, dell’investimento in risorse umane, del potenziamento della struttura societaria e dell’ampliamento dei servizi.

Secondo i dati diffusi, il 2018 registra un fatturato di poco superiore ai 3.500.000 €, segnando un + 5% rispetto al 2017 in un trend costante di sviluppo anno dopo anno (+ 66% sugli ultimi 6).

I dati si riferiscono alle sole attività di lobbying e advocacy svolte da una società che si conferma tra i marchi leader italiani della consulenza strategica in relazioni istituzionali. Tra i clienti – ad oggi oltre 70 – le maggiori aziende multinazionali presenti in Italia, associazioni d’impresa e ordini professionali con nuove acquisizioni nei settori food and beverage, ICT, automotive, farmaceutico.

Una strategia di sviluppo che ha interessato l’azienda su scala globale lungo tutti i suoi asset. L’ampliamento dell’organico, grazie a una politica di reinvestimento degli utili che ha portato all’ingresso di 6 nuovi collaboratori, tutte con profilo specialistico e seniority medio-alta, per un totale di oltre 40 risorse. La capacità di innovazione, segnata in particolare dalla nascita di FB Bubbles per la gestione di campagne di formazione delle opinioni e di influenza dell’agenda politico-istituzionale attraverso competenze integrate di advocacy, reputation management e gestione dei media con finalità di public affairs. Il rafforzamento del profilo consulenziale e dell’attività di ricerca, che la società, unica realtà del settore, offre anche attraverso un Centro Studi interno, FBLab, specializzato in analisi di scenario e del contesto decisionale, che viene ulteriormente potenziato.

Anche il 2019 si preannuncia come un anno estremamente positivo. Tra le novità, l’apertura di un nuovo ufficio a Roma da affiancare alla sede storica nella capitale e agli uffici di Milano e Bruxelles. Un’espansione che passerà anche attraverso la trasformazione in società per azioni. Il capitale societario resterà invariato, detenuto in larga parte dall’AD, Fabio Bistoncini e dai 2 senior partner, Paola Perrotti e Vincenzo Aprile, e in misura minore dai più giovani Adriano Sabene e Luca Gargano.

Siamo molto soddisfatti di questa crescita che avviene in un mercato che continua a espandersi e in cui meno di 25 anni fa, quando siamo nati, eravamo di fatto gli unici ad operare, ma a cui oggi si rivolge un numero crescente di imprese, associazioni e gruppi di interesse, anche di settori non regolamentati – commenta Fabio Bistoncini – E’ il segno della necessità imprescindibile di poter influenzare in modo professionale e trasparente le opinioni e le scelte dell’attore pubblico, obiettivo però che diventa sempre più complesso da ottenere in uno scenario fluido e imprevedibile in cui le dinamiche del web stanno mutando radicalmente il modo di comunicare la politica e con la politica. In questo contesto – conclude Bistoncini – c’è bisogno di consulenti che uniscano un’esperienza consolidata negli anni a competenze di political intelligence con un focus sempre più spiccato anche sull’analisi dei big data a sostegno del processo decisionale, ambito che come FB&Associati già presidiamo e a cui dedicheremo ancora più attenzione in futuro”.

FB & Associati viene fondata nel 1996 da Fabio Bistoncini con la mission di affermare una visione della rappresentanza di interessi che punti a fornire al decisore pubblico informazioni tecniche e contenuti di valore per arrivare alla formulazione degli atti in modo trasparente e consapevole. E’ partner del network Interel Global Partnership attivo in oltre 60 Paesi. 

L’articolo su :
Affari Italiani
HuffPost
Corriere del Web
Milano Finanza
Il Sole 24 Ore
FinanceCommunity
FinanceCommunity2